Menu
×

Sicilia occidentale

Sicilia occidentale… Tour tra panelle, templi, arte e cultura della Trinacria

Tour di sicilia occidentale è un giro turistico di 5 giorni delle mete turistiche più visitate dai turisti che volessero approfondire la storia, la cultura e le tradizioni della nostra isola.

GIORNO 1 – PALERMO E MONREALE

Duomo di Palermo

Arrivo a Palermo e visita al capoluogo della Sicilia, una tra le città più ricche di storia e di arte dove le dominazioni araba e normanna hanno lasciato segni molto interessanti. In particolare si visiteranno la Cattedrale e la Cappella Palatina all’interno del Palazzo dei Normanni. Proseguimento per Monreale per ammirare il Duomo famoso per i suoi preziosi mosaici dorati e il Chiostro annesso. Pranzo a base di street food palermitano, da assaggiare sono “u paninu ca’ meusa”, le arancine, le panelle, i cannoli e la cassata siciliana. Dopo pranzo tempo libero a disposizione per approfondire la visita della città o per fare shopping. Cena in ristorante e pernottamento.

GIORNO 2 – SEGESTA, ERICE E SALINE

Saline di Trapani al tramonto

Trasferimento a Segesta e visita del Parco Archeologico dominato dell’elegante tempio dorico. Il tempio di Segesta è uno dei monumenti più perfetti a noi giunti dall’Antichità, si innalza su un poggio circondato da un profondo vallone incorniciato da Monte Bernardo e Monte Barbaro, sul quale si trova il teatro, edificato in periodo ellenistico. Trasferimento verso la splendida Erice, cittadina medievale, per le vie del borgo, definito fra i più belli d’Italia. Scendendo da Erice, ammirerete un fantastico panorama, per concludere la vostra escursione alle saline di Trapani, dove percorrendo la cosiddetta “Via del Sale”, si potrà ammirare l’incredibile paesaggio delle abbaglianti saline disseminate di mulini a vento. Qui vi sono diverse specie ornitologiche dove potrete scorgere diversi fenicotteri rosa, fare una passeggiata fra le saline e visitare il museo del sale. Cena in ristorante e pernottamento.

GIORNO  3 – MOZIA, MARSALA E MAZARA DEL VALLO

Dettaglio Satiro danzante

Trasferimento per Mozia situata nell’odierna isola di San Pantaleo, facilmente raggiungibile da Marsala, a 6 km circa dal centro città trovate il pontile da cui partono ogni dieci minuti le imbarcazioni che vi portano sull’Isola. L’attrazione principale è il “Giovinetto di Mozia”, la statua marmorea di un giovane, un reperto greco rinvenuto in una provincia punica. Questa scultura ha rappresentato l’Italia all’Expo in Giappone e in molti altri musei in giro per il mondo. Partenza per Marsala, il comune più grande della provincia di Trapani ed è nota per la produzione del vino omonimo e per lo sbarco di Garibaldi. Visita al centro storico con le quattro porte, il Duomo dedicato al Vescovo di Canterbury, il museo degli Arazzi fiamminghi e l’area archeologica di Capo Boeo.  Trasferimento per Mazara del Vallo, le cose da vedere assolutamente sono: il Duomo di Mazara del Vallo, situato su Piazza della Repubblica, fu realizzato in epoca normanna per volontà del Conte Ruggero e notevolmente ristrutturato nel Seicento; il Satiro danzante, realizzato in bronzo e risalente al IV secolo a.C., è raffigurato durante una danza scabrosa, tipica del culto dionisiaco; Piazza Mokarta; la Casbah, conosciuto come il quartiere tunisino, è la traccia più evidente del periodo arabo; la Chiesa di San Veneranda; Chiesa di San Nicolò Regale e il Palazzo del Seminario. Cena e pernottamento.

GIORNO 4 – AGRIGENTO

Trasferimento per Agrigento e visita alla Valle dei Templi. Sebbene il centro storico di Agrigento abbia moltissimo da offrire è pur vero che gran pare della bellezza di questa città è collegata al fatto che si affaccia sulla affascinante Valle dei Templi, che altro non è che le rovine dell’antica Akragas. Qui i greci realizzarono una serie di templi dorici, eretti intorno al V secolo a.C.; di alcuni di questi ne rimangono solo pochi resti, tuttavia la loro vista lascia ogni turista senza parole. I più importanti templi da visitare sono il Tempio della Concordia, in stile dorico e ricorda il Partenone di Atene. Il Tempio di Zeus, uno dei templi dal progetto più grande che non fu mai completato. Altri templi come il Tempio di Ercole, il Tempio di Giunone, il tempio dei Dioscuri (di cui restano poche ma interessanti testimonianze), la tomba di Theron, il Tempio di Castoro e Polluce. Rientro in serata, cena e pernottamento.

GIORNO 5 – PIAZZA ARMERINA E MORGANTINA

Ulisse e Polifemo -Villa Romana del Casale

Trasferimento per Piazza Armerina, città costituita da quattro quartieri storici: Canali, Casalotto, Castellina e Monte. Quest’ultimo era definito il “quartiere dei nobili” ed è quello in cui si erge il monumento che domina con la sua imponenza l’intero borgo, ovvero il Duomo, dedicato a Santa Assunta. Il Duomo è collocato al centro del paese, attorniato da viuzze tipicamente medievali e da bellissimi palazzi realizzati in stile rinascimentale e barocco. Visita al Museo Diocesano, che custodisce ricchi ed antichi tesori. Nella Piazza del Duomo si può anche notare l’affascinante Palazzo Trigona, realizzato in mattoni di terracotta ed in pietra arenaria locale. Visita della Villa Romana del Casale, rinomata per gli splendidi mosaici di epoca romana recentemente restaurati. Trasferimento per Morgantina e visita al Museo Archeologico di Aidone ospita i reperti archeologici più importanti rinvenuti dagli scavi di Morgantina. Partenza per l’aeroporto e rientro.

Se anche tu vorresti intraprendere un tour alla scoperta della Sicilia occidentale, richiedi il tuo preventivo ai nostri operatori…

Ottobre: 2020
L M M G V S D
     
 1234
567891011
12131415161718
19202122232425
262728293031  

Copyright © 2017 Sea Bus S.r.l - P.iva IT05171980872 - Sea Bus – Sea Sicily Travel. All Rights Reserved.